Menu

La Gelateria Soban nello speciale Gelato della rivista PAPILLON

papillon_logoE' appena uscita l'edizione primavera/estate della rivista Papillon*, periodico di sopravvivenza gastronomica, diretto dal giornalista enogastronomica Paolo Massobrio con la collaborazione di Marco Gatti, in cui si parla della Gelateria Soban.

papillon2011_copertinaLa foto di copertina raffigura un bel cono alla crema, perchè in questo 61° numero, dedicato appunto al gelato, si può trovare un decalogo per riconoscere e giudicare come dev'essere fatto il buon gelato artigianale.
Per compilarlo gli autori dell'articolo, Fabio Molinari e Alessandro Ricci, hanno intervistato "i grandi gelatieri d'Italia presenti nel Golosario, che hanno aperto i loro laboratori svelando i trucchi del mestieri".

E tra questi gelatieri abbiamo avuto l'onore di essere inclusi anche noi della Gelateria Soban, insieme alla gelateria Los Andes di Padova, a Il Massimo del Gelato e a Sartori di Milano, a Sanelli di Salsomaggiore Terme, al Centrale di Marcaria (Mn), a Serafini di Lavis (Tn), e al nostro amico Alberto Marchetti di Torino.

Tutte le foto dedicate al gelato incluse nella rivista, sono state scattate nella Gelateria Soban di Valenza, dal fotografo Giuseppe Perrone dello Studio Due di Alessandria, autore anche della grafica e dell'editing della rivista.

I consigli che noi ci siamo sentiti di dare per valutare un buon gelato artigianale, sono facilmente utilizzabili da chiunque entri per la prima volta in una qualsiasi gelateria:

  • il gelato non deve strabordare in altezza dalle vaschette a vista: se si innalza oltre la lama del freddo prodotta dalle vetrine, vuol dire che contiene qualche addittivo che, volgarmente, lo fa stare "sù" impedendogli di scendere;
  • i colori devono essere naturali e non troppi accesi.
    Ad esempio il pistacchio ha un colore naturale che tende al marrone. Il verde acceso che si vede in molti gelati è dato esclusivamente dai coloranti.
  • i gusti alla frutta fresca devono essere disponibili a seconda delle stagioni.
    Trovare un gelato alla pesca a marzo, o all'arancia a settembre, significa che quantomeno sono stato prodotti con frutta surgelata o con dei semilavorati per gelateria, e non con frutta fresca.
  • una vaschetta di gelato molto decorata di solito non è un buon segnale (ma questa regola non è la norma...).


Ci è stato poi chiesto quali saranno secondo noi, i gusti che saranno più in voga durante l'estate 2011.
Dando un occhiata al resto d'Italia e parlando con i nostri colleghi, abbiamo notato una sempre maggiore attenzione nell'utilizzo di ingredienti del proprio territorio, ancor più se riconosciuti DOP o IGP. Ingredienti che, a seconda della disponibilità, vanno all ricerca di quel famoso cibo a Chilometri zero, che il consumatore va sempre più alla ricerca.
E di questo se ne sono accorte anche le aziende del nostro settore, che inseriscono nei loro cataloghi sempre più ingredienti composti di fascia premium.
Nel nostro piccolo, questa per noi è l'estate del Chinotto di Savona e della Menta di Pancalieri.
Due gusti della tradizione gastronomica ligure e piemontese di grande valore e qualità.

*la rivista Papillon è un periodico, fondato nel 1991 da Paolo Massobrio, che si può acquistare in tutte le edicole, oppure online sul sito www.comunicaedizioni.it

I gusti della Gelateria SOBAN per l'Estate 2011

chinotto_di_savonaIl Chinotto di Savona è diventato, grazie alle sue peculiarità uniche, presidio SlowFood, al fine di proteggerne e perpetrarne la coltivazione e la lavorazione. E' un albero sempreverde della zona dell'entroterra compresa tra i comuni di Varazze e Finale, i cui particolari frutti (piccoli agrumi) vengono utilizzati per preparare la famosa bevanda, ma anche canditi, marmellate e mostarde.



menta_di_pancalieri_logoLa Menta di Pancalieri viene coltivata nel comune omonimo, in una pianura tra Torino e Cuneo su un terreno di origine alluvionale argilloso ed umido grazie alla vicinanza con il Po ed i suoi affluenti, nel quale, storicamente, si concentra più del 50 per cento della produzione delle erbe officinali in Italia.
Fa parte del paniere dei Prodotti tipici della provincia di Torino, ed è in attesa di riconoscimento DOP (Denominazione di Origine Protetta).
Viene considerata la Menta Piperita più buona al Mondo!

 

[issuu layout=http%3A%2F%2Fskin.issuu.com%2Fv%2Fcolor%2Flayout.xml backgroundcolor=CCCCCC showflipbtn=true documentid=110617145657-b3f96d4f1b7b4eaf8c2af45af3330592 docname=papillon_speciale_gelato username=valzoldana loadinginfotext=Papillon%20-%20n%C2%B061%2F2011 showhtmllink=true tag=buon%20gelato width=600 height=424 unit=px]